Au Pair in Australia

Il Programma Au Pair Australia: un'opportunità unica.

Una panoramica sui benefici per chi sceglie di diventare un Au Pair in Australia. Scopri come lavorare in Australia e quali sono i requisiti richiesti.

Chi è alla ricerca di esperienze nuove, all'interno di una società diversa e di una cultura unica, magari con un bel paesaggio a far da cornice, troverà nell'Australia il posto ideale. L'Australia, conosciuta anche come la terra "Down Under", è una destinazione molto ambita! Ricca di paesaggi mozzafiato, di una natura selvaggia e incontaminata, di lunghe spiagge sabbiose e di flora e fauna uniche al mondo. Diventa Au Pair in Australia, e vivi un'esperienza unica!

Au Pair in Australia: in sintesi!

  • Età : 18 - 30 anni
  • Durata del soggiorno : 3 - 12 mesi (massimo 6 mesi presso una singola famiglia ospitante)
  • Orario di lavoro: 25 - 35 ore a settimana, più 1 - 2 sere come babysitter
  • Vacanza : Si consigliano 2 settimane di vacanza su un periodo di 6 mesi di lavoro. L'Au Pair ha diritto ad almeno un giorno libero a settimana e, almeno una volta al mese, questa giornata dovrebbe essere una domenica.
  • Spese di viaggio: L'Au Pair deve pagare autonomamente le sue spese di viaggio.
  • Assicurazione: L'Au Pair è responsabile per la propria assicurazione sanitaria, per infortuni e di viaggio.
  • Paghetta: 150-230 $ AUS a settimana, o circa 7 $ AUS all'ora
  • Obbligo di visto
  • Visto per vacanza-lavoro 417: obbligatorio per i cittadini provenienti da Belgio, Canada, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Irlanda, Italia, Giappone, Corea del Sud, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Taiwan e Regno Unito
  • Visto per vacanza-lavoro 462: per i cittadini di Bangladesh, Cile, Indonesia, Malesia, Tailandia, Turchia e Stati Uniti. Questo visto per vacanza-lavoro è limitato, in alcuni Paesi, ad un massimo di 100 visti all'anno.

Il programma AuPair in Australia

Come Au Pair, il tuo soggiorno in Australia sarà molto più completo ed emozionante rispetto a quello di un comune turista. Stare con una famiglia locale significa sperimentare l'Australia come se si fosse del luogo, avendo così accesso a una visione molto più autentica del Paese.

Non esiste un programma ufficiale per le ragazze alla pari in Australia, ma è facile trovare la famiglia giusta, che ti aiuterà a vivere un'esperienza indimenticabile. Oltre alle competenze linguistiche, i tuoi doveri includeranno la cura dei bambini e l'aiuto nei lavori domestici. Per migliorare la tua conoscenza della lingua inglese, ti sarà possibile frequentare corsi specifici oltre a praticare la lingua con la famiglia ospitante.

Più ti impegnerai nelle interazioni con la famiglia, migliore sarà il tuo rapporto tanto con i genitori, quanto con i bambini. Un Au Pair in Australia usufruisce di vitto e alloggio presso la famiglia ospitante e riceve un compenso fisso in base a quanto concordato prima del soggiorno. Questa somma può essere usata per viaggiare e scoprire questo splendido continente. È possibile trovare la famiglia adatta in molti posti diversi, per esempio lungo la costa o in città, in una metropoli o all'interno del Paese; in ogni caso, ricorda che molte delle famiglie australiane che hanno bisogno di aiuto con i figli vivono in aziende agricole, perciò è necessario essere preparati e disponibili anche a vivere in campagna.

Poiché non esiste un programma ufficiale di ragazza alla pari per l'Australia, il contratto che descrive le ore di lavoro, il compenso, il tempo libero e le attività che ognuna delle parti si aspetta dall'altra deve essere definito direttamente con la famiglia ospitante!

Inoltre, ricorda di verificare preliminarmente e con la dovuta attenzione tutte le questioni organizzative come ad esempio visto e passaporto. 

I requisiti per diventare un Au Pair in Australia

Ci sono diversi requisiti che devono essere soddisfatti per ottenere l'approvazione del visto d'ingresso per l'Australia, uno dei più importanti e costituito dall'età, che deve essere compresa tra i 18 e i 30 anni. Altra caratteristica fondamentale e l'essere celibe/nubile e non avere figli.

Nel caso in cui la domanda venga fatta da un ragazzo, potrebbe venire richiesta una comprovata esperienza nella cura dei bambini, come ad esempio il lavoro in asili e scuole, o lavori come babysitter.

Tutte queste esperienze si riveleranno utili per dimostrare la vostra affidabilità, flessibilità e indipendenza alla futura famiglia ospitante.

In aggiunta, una buona conoscenza della lingua inglese è essenziale, unita al possesso della patente di guida e al non essere fumatori. Di conseguenza, prima di partire, è necessario richiedere una patente di guida internazionale nel vostro Paese d'origine.

Al fine di garantire un soggiorno confortevole, la ragazza alla pari deve avere almeno 5000 dollari australiani in contanti a disposizione (circa 4000 Euro) e abbastanza soldi per un biglietto aereo e per un visto.

La permanenza in Australia come Au Pair viene concessa per un massimo di 12 mesi, da suddividere presso due famiglie ospitanti diverse. Il limite minimo invece è di soli 3 mesi. Il visto deve essere richiesto con sufficiente anticipo; per i contratti alla pari, solitamente, è possibile far richiesta sia per il visto di vacanza-lavoro categoria 462 che per il visto di vacanza-lavoro categoria 417, a seconda del vostro Paese di origine. Questi visti sono concessi a una persona solo una volta, quindi, se ne avete già beneficiato, non vi è alcuna possibilità di ottenerne un secondo. Per maggiori informazioni si consiglia di contattare l'ambasciata australiana nel proprio Paese d'origine o di affidarsi a un'agenzia specializzata.

La famiglia ospitante deve anch'essa rispettare alcuni criteri per potervi ospitare. Devono avere:

  • almeno un figlio di età inferiore ai 18
  • fornire una camera da letto separata per l'Au Pair per un massimo di sei mesi
  • se la famiglia ospitante è originaria di un altro Paese, l'inglese parlato in casa deve essere sufficiente per permettere alla ragazza alla pari di imparare la lingua.

Doveri e responsabilità dell'Au Pair

Durante il soggiorno alla pari in Australia, l'Au Pair dovrà svolgere alcune attività quotidiane per contribuire al buon andamento della vita familiare.

Il compito principale sarà naturalmente quello della cura dei bamini della famiglia ospitante. È necessario che siate affidabili, che affrontiate i vostri doveri in modo responsabile e che manteniate un rapporto rispettoso con i bambini e con i genitori.

Ogni famiglia avrà richieste e aspettative diverse per quanto riguarda il prendervi cura dei loro figli: è un aspetto che dovrete discutere prima della partenza, per fare in modo che entrambe le parti siano concordi sui comportamenti da tenere nonché sugli aspetti più generali quali gli orari di lavoro, il compenso, il tipo di masioni da svolgere ecc.

Solitamente i bambini più piccoli necessitano maggiori cure e attenzioni. Per questo trascorrerete con loro molto tempo, soprattutto se i genitori sono impegnati nel loro lavoro. I vostri Host Children devono essere nutriti, cambiati e lavati, dovrete portarli a passeggio, giocare con loro, leggere loro delle favole e coricarli la sera.

I bambini più grandi invece potrebbero già frequentare la scuola, perciò portarli a scuola, andarli a riprendere o assisterli nelle attività pomeridiane potrebbe fare parte delle vostre mansioni quotidiane. I bambini oltre i 7 anni sono spesso molto indipendenti, ma hanno ancora bisogno di essere costantemente sorvegliati. Se vanno a scuola, dovreste essere in grado di farli vestire, preparare loro la colazione e, a seconda della situazione, di accompagnarli in auto o a piedi.

Quando rientrano a casa, è generalmente necessario che li aiutiate a fare i compiti e poi intrattenerli con varie attività fino all'ora di cena. Spesso le famiglie chiedono all'Au Pair di parlare con i bambini nella sua madrelingua, in modo da insegnare ai figli una lingua straniera.

Oltre alla custodia dei bambini, la ragazza alla pari deve svolgere leggere attività domestiche: passare l'aspirapolvere, lavare la biancheria dei bambini, andare a fare la spesa e riordinare le stanze dei bambini. Dovrebbe anche essere in grado di preparare degli spuntini o dei pasti leggeri per la scuola o per il rientro a casa. Si consiglia di discutere in anticipo con la famiglia di quali attività dovrete occuparvi, in modo da evitare qualsiasi incomprensione o disaccordo dopo l'arrivo in Australia. L'orario di lavoro non è fisso, ma in totale si tratta di un orario che va da 30 a 45 ore settimanali, oltre alle sere dedicate all'attivita di babysitting.

Il visto d'ingresso

aupair-visaGli Au Pair in arrivo da Belgio, Danimarca, Germania, Estonia, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Hong Kong, Irlanda, Italia, Giappone, Canada, Stati Uniti, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Corea del Sud, Taiwan o Cipro possono ottenere un visto di vacanza e lavoro categoria 417, se soddisfano i criteri per la sua concessione.

Le persone che arrivano invece da Argentina, Bangladesh, Cile, Indonesia, Malesia, Thailandia, Turchia e Stati Uniti possono richiedere un visto di vacanza e lavoro di categoria 462. E necessario inoltrare domanda con congruo anticipo poiche questo tipo di visto, in alcuni Paesi, viene concesso fino a un massimo di 100 visti all'anno.

Per fare domanda, è necessario che il vostro soggiorno sia approvato per iscritto dal governo australiano. A seconda del Paese di origine, inoltre, ci sono alcuni requisiti di formazione di cui avrete bisogno per rimanere in Australia; mentre disporre di una conoscenza della lingua inglese almeno di base è un requisito necessario per le persone provenienti da qualunque Paese. Ricordate, inoltre, che al momento del vostro ingresso in Australia è necessario dimostrare di avere una disponibilità di almeno 5000 dollari australiani sul proprio conto corrente.

In aggiunta, il richiedente deve dimostrarsi idoneo a lavorare con altre persone ed è tenuto a conoscere le leggi e la valuta australiane.

Il visto d'ingresso per l'Australia è concesso solo dal di fuori del Paese, è quindi necessario assicurarsi di farne correttamente richiesta prima di partire.

Entrambi i permessi di vacanza e lavoro categoria 417 e categoria 462 sono concessi una sola volta per persona, perciò se ne avete già beneficiato, non avrete alcuna possibilità di ottenerne un secondo.

Per ottenere il visto, è necessario pagare una tassa tramite carta di credito, perciò assicuratevi di averne una quando inoltrete la vostra richiesta.

Ricordate che il permesso di lavoro lo otterrete soltanto con l'opportuno visto, che dev'essere valido per tutta la durata del vostro soggiorno. Potrete trovare ulteriori informazioni sui visti nella nostra sezione Visti.

La paghetta

La quantità di denaro guadagnato come ragazza alla pari in Australia dipende dal contratto stipulato con la famiglia ospitante, ma esistono delle tabelle di riferimento. Spesso il rapporto con la famiglia non è da dipendente, ma da membro della famiglia stessa. La famiglia ospitante è tenuta a fornirvi una camera privata, il vitto e una paghetta che varia dai 150 ai 230 dollari australiani, a seconda degli accordi presi. La maggior parte degli Au Pair ottiene circa 7 dollari australiani all'ora o un minimo di 200 dollari australiani alla settimana.

Quante saranno le ore di lavoro dipende dalle famiglie e in particolare dalla routine quotidiana dei loro figli. Pertanto il monte ore dovrebbe essere definito ben prima del vostro soggiorno, così come le vacanze e i giorni di riposo a cui avrete diritto. Ad esempio, se si soggiorna per 6 mesi con una famiglia, è generalmente accettabile chiedere due settimane retribuite di vacanza. Nella maggior parte dei casi, l'Au Pair deve sostenere in prima persona le spese di viaggio da e per l'Australia, ma a volte, se la famiglia ospitante è soddisfatta, si offre di rimborsare una parte dei costi. Tale scelta è comunque discrezionale!

Per far fronte a qualunque tipo di emergenza si raccomanda di avere sempre a disposizione soldi sufficienti, tuttavia è opportuno non portare con voi, perlomeno in contanti, una cifra troppo alta in modo da evitare di essere vittima di un furto.

Le ragazze alla pari in Australia sono soggette a una tassa sul reddito, nel caso in cui superi una certa soglia.

L'assicurazione

Le Au Pair provenienti da Belgio, Regno Unito, Irlanda, Svezia, Finlandia, Italia, Malta, Paesi Bassi, Slovenia e Nuova Zelanda, in possesso di visto temporaneo e se sprovvisti di un'assicurazione sanitaria privata, potranno accedere alle cure mediche fornite dagli ospedali pubblici.

Non essendo australiani, gli Au Pair non saranno coperti dall'assicurazione sanitaria nazionale; perciò si consiglia di sottoscrivere un'assicurazione sanitaria privata per avere diritto alle cure mediche. Tale assicurazione si chiama "Overseas Visitors Health Cover (OVHC)" ed è d'aiuto in caso di emergenze sanitarie. Le spese mediche saranno coperte per la parte riguardante i ricoveri e i medici curanti: senza quest'assicurazione, tali spese possono essere molto alte. Vale la pena di confrontare polizze assicurative di diverse compagnie, chiedendo loro prezzi e offerte specifiche. È anche possibile ottenere un'assicurazione che copra eventuali trattamenti odontoiatrici o oculistici.

Si dovrebbe inoltre prendere in considerazione la sottoscrizione di un'assicurazione che copra l'eventuale perdita o furto dei bagagli, oppure che restituisca le spese nel caso in cui si decida di annullare il viaggio per malattia o imprevisto.

Incidenti e responsabilità

Come per l'assicurazione sanitaria, si consiglia di prendere in considerazione l'aggiunta di un'assicurazione per i sinistri e la responsabilità civile, in particolare se si prevede di guidare durante il proprio soggiorno.

Inoltre, è consigliabile avere sempre a disposizione una riserva finanziaria che vi permetta una certa flessibilità. Nel caso in cui dobbiate cambiare la famiglia ospitante, può essere necessario avere accesso a dei fondi per soggiornare temporaneamente in un ostello o in un albergo, oppure potrebbe essere necessario un eventuale rientro anticipato.

Ricordate...

Anche la vostra futura famiglia ospitante deve essere in possesso di alcuni requisiti importanti:

  • Avere almeno un figlio di età inferiore ai 18 anni
  • Avere la possibilita di fornire all'Au Pair una stanza separata
  • Se la famiglia ospitante e originaria di un Paese diverso dall'Australia, l'inglese dei componenti deve essere sufficientemente buono per permettere all'Au Pair di praticare e migliorare le sue competenze linguistiche.

Trova la tua famiglia ospitante ideale su AuPair.com!

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.