Diventare AuPair: è la scelta che fa per me?

Vivere un'esperienza AuPair è un ottimo modo per esplorare nuovi Paesi e imparare le lingue.

Se vi state domandando se diventare un Au Pair sia davvero la scelta giusta e avete dei dubbi, qui di seguito troverete alcuni chiarimenti e consigli.

Gli Au Pairs sono spesso ragazzi e ragazze che hanno terminato la scuola e desiderano prendersi un anno di pausa per visitare città estere, arricchire il loro bagaglio culturale e capire che strada desiderano davvero intraprendere.

Innanzitutto, dovreste porvi dei quesiti, semplici ma incisivi, che possono fare chiarezza ed aiutarvi a capire se le vostre priorità possono essere raggiunte e soddisfatte da questa avventura!

Perche dovrei/non dovrei diventare un AuPair?

I requisiti

    • Amate i bambini, vi piace trascorrere del tempo con loro e sapete relazionarvi nel modo giusto
    • Sapete prendervi cura del nucleo familiare e dei piu piccoli
    • Giocare con bambini non vi annoia e conoscete molti modi per coinvolgere i più piccoli in varie attività
    • Amate scoprire posti nuovi e vivere all'estero per lunghi periodi non rappresenta un problema
    • Non vi lasciate spaventare da una lingua diversa, anzi amate le sfide
    • Volete migliorare le vostre competenze linguistiche

Ricordate inoltre che trascorrere un periodo all'estero come Au Pair costituisce un'occasione per acquisire esperienze lavorative che potrete inserire nel vostro CV e arricchire così le vostre opportunità.

Non sottovalutate l'impatto umano che questa esperienza vi regalerà, imparerete a relazionarvi con persone nuove, in un contesto a voi nuovo, e a renderlo parte integrante del vostro vivere quotidiano. La famiglia in cui sarete ospitati diventerà la vostra famiglia a tutti gli effetti e questo vi permetterà di creare legami di affetto e conoscenza duraturi.

Essere un Au Pair non è un semplice lavoro, bensì un modo di vivere ed entrare in contatto con nuove culture ampliando i vostri orizzonti.

I dubbi più comuni

    • L'esperienza alla pari può rappresentare una sfida: trasferirsi in un nuovo ambiente, vivere la propria quotidianità in un luogo sconosciuto, lontano dalla propria casa, circondati da persone nuove e da una lingua straniera, non e certamente semplice
    • Oltre alla naturale nostalgia, potreste sentirvi degli eterni ospiti nella vostra famiglia, e mai veramente parte di essa. All'inizio adattarsi ad abitudini nuove, unire i vostri doveri di Au Pair alla costruzione di un rapporto paritario, comprendere una cultura diversa e sentirsi accettati nella famiglia potrebbe sembrarvi impossibile. Vi suggeriamo di cercare di parlare il piu possibile delle vostre impressioni con la vostra famiglia e di instaurare un dialogo sincero e il piu diretto possibile.

Ricordate che la vostra famiglia deve dimostrarsi capace di accogliervi come un membro della stessa, e che il vostro lavoro sarà una collaborazione paritaria: non siete dei dipendenti o dei sottoposti, e il monte ore seppur indicativo serve a tutelare voi piuttosto che fornire alla famiglia un mezzo di controllo quantitativo sul vostro operato. D'altro canto, voi dovrete dimostrarvi sempre corretti ed affidabili, capaci di integrarvi con gioia nella vita familiare.

In caso aveste bisogno di altre informazioni, consultate questa Au Pair Wiki.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.