Il nulla osta al lavoro Au Pair

Il nulla osta al lavoro Au Pair

Informati sulla necessita, per svolgere il tuo periodo alla pari presso una famiglia italiana, del nulla osta al lavoro!

nulla osta al lavoro

Il nulla osta al lavoro e necessario per tutti i giovani Au Pair che provengono da Paesi non Ue e che desiderano soggiornare presso una famiglia italiana.

I giovani stranieri collocati alla pari sono, secondo quanto stabilito dalla legge italiana, tutti coloro che grazie ad Accordi internazionali, svolgono in Italia un lavoro domestico e occasionale all´interno di programmi di scambio o di mobilita.

Per tali lavoratori, provenienti da Paesi non Ue, il nulla osta al lavoro viene concesso, da un punto di vista numerico, in relazione agli Accordi internazionali vigenti per periodi non superiori ai 12 mesi, salvo che lo stesso Accordo preveda diversamente.

NOTA BENE: Nel caso i giovani stranieri, collocati alla pari, non usufruiscano di tali Accordi di scambio e mobilita, il nulla osta non puo superare i 3 mesi!

  • Il visto vacanze-lavoro:

Gli stranieri che desiderano soggiornare in Italia grazie al visto vacanze-lavoro, possono richiedere il nulla osta al lavoro al competente SPORTELLO UNICO dopo l´ingresso in Italia e su richiesta della famiglia opitante.

Si tenga presente che il nulla osta viene rilasciato con validita semestrale ma il periodo di soggiorno presso la medesima famiglia non puo superare i 3 mesi!

  • Eta minima:

L´eta minima per il collocamento alla pari, salvo diversa disposizione degli Accordi internazionali in vigore, e fissata al termine del ciclo obbligatorio di studi (otto anni di frequenza scolastica) ma non puo in alcun caso essere inferiore agli anni 15.

L´au pair e deve provare la frequenza della scuola dell´obbligo tramite apposita documentazione:

  1. Documento di scuola statale
  2. Documento di ente pubblico
  3. Documento di istituto paritario secondo la legge del Paese di provenienza

Tale documentazione deve essere verificata da parte delle rappresentanze diplomatiche o consolari italiane nel Paese di provenienza.

Si dovra inoltre provare il consenso da parte dell´esercente la patria potesta (es. un genitore) per l´espatrio del minore.

La richiesta di nulla osta:

  • Nella richiesta di nulla osta devono essere indicate...
  1. Data
  2. Parti
  3. Oggetto dell' Accordo
  4. Denominazione del programma
  5. Nell'ipotesi di nulla-osta richiesto in favore di stranieri già in Italia con un visto vacanze-lavoro, il richiedente deve indicarne gli estremi identificativi
  6. Se durante la permanenza per vacanze-lavoro il cittadino straniero ha svolto precedenti rapporti lavorativi, occorre specificarlo

nulla osta al lavoro

Links utili: 

Ministero dell´interno

Sportello Unico Immigrazione

Richiesta nulla osta al lavoro

Au Pair Italia declina ogni responsabilita per eventuali informazioni fallaci od incomplete.

L´ assicurazione Au Pair

L´ assicurazione Au Pair

assicurazione au pair

Informatevi sulla necessita di stipulare delle assicurazioni per responsabilita civile e infortunio!

Consigli per vivere la vostra esperienza di famiglia ospitante senza sorprese o imprevisti.

Se decidete di ospitare un Au Pair nella vostra famiglia e consigliabile informarsi preventivamente sulle :

Ricordate che in Italia, se stipulate un contratto per il collocamento presso la vostra famiglia di un au pair, la stipula dell´assicurazione per infortunio e obbligatoria per legge!

  • Le polizze per danni contro terzi:

L´assicurazione per danni contro terzi, altrimenti nota come assicurazione per la responsabilita civile, copre i costi dell´ eventuale risarcimento che dovrete pagare nel caso in cui l´au pair vostro ospite provocasse un danno ingiusto a una terza persona, che potrebbe verificarsi ad esempio durante l´esercizio dei suoi compiti e mansioni di aiuto alla gestione familiare.

danni contro terzi sono infatti tutti quei danni risarciti da una compagnia assicurativa perché un proprio assicurato li ha causati ad una terza persona, estranea, che ne resta coinvolta.

La categoria dei danni contro terzi ricomprende i danni a detrimento delle persone, delle cose e degli animali. Parallelamente, il danno stesso potra essere causato da persone, cose e animali (il danno potrebbe essere ad esempio causato da una perdita d´acqua proveniente dalla vostra abitazione che va a danneggiare i muri o gli arredi altrui, oppure da un membro della famiglia, o dall´au pair, che accidentalmente lascia cadere un vaso dalla terrazza colpendo la vettura del vicino, o ancora dal vostro animale domestico che potrebbe per esempio rompere una suppellettile altrui).

Se il danneggiante e coperto da una polizza assicurativa il risarcimento viene erogato a spese dell´assicurazione fino al massimale previsto dal contrattto. In caso contrario la cifra verra sborsata personalmente dal danneggiante.

Nel caso in cui invece siate voi i danneggiati da un terzo, dal 2007 avete il diritto ad ottenere dalla vostra assicurazione il risarcimento. Si tratta di una previsione volta a tutelare i danneggiati e ad accelerare le procedure di ristoro a loro favore.

  •  L´assicurazione per infortunio domestico:

L´assicurazione contro gli infortuni domestici, nel caso di collocamento alla pari, e obbligatoria per legge.

L´assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici viene gestita dall´ INAIL e risarcisce gli infortuni di una certa gravita, tutelando gli iscritti in caso di infortuni avvenuti durante il lavoro domestico nell´abitazione di famiglia (comprese le sue pertinenze quali garage, cantine, giardini) e parti condomniali comuni (scale, terrazzi). Anche la casa per le vacanze e considerata abitazione in cui dimora il nucleo familiare, indipendentemente che sia di proprieta o in affitto, purche si trovi in Italia.

  • Prestazioni a cui si ha diritto :
  1. Rendita vitalizia per postumi o permanenti pari o superiori al 27% di invalidita
  2. Rendita ai supersiti
  3. Assegno funerario
  4. Rendite INAIL sono esenti da oneri fiscali
  • Premio :
  1. Il costo annuale del premio e di 12,91 euro
  2. Il premio e deducibile a fini fiscali
  3. L´iscrizione avviene tramite il pagamento del premio con bollettino postale
  • La procedura il caso di infortunio :

In caso di infortunio raccomandiamo di recarsi all´Ospedale in modo che il personale di pronto soccorso possa valutare l´entita della lesione e certificarla.

Per la certifiazione della guarigione clinica e i postumi sara invece necessario rivolgersi al medico curante.

Tramite il Patronato INAS e possibile richiedere informazioni e presentare la propria domanda in modo totalmente gratuito. E disponbile inoltre la consulenza medico-legale e legale per la valutazione dei danni.

assicurazione au pair

Per ulteriori informazioni visitate: 

www.inas.it

www.inail.it

www.inps.it

 

Au Pair Italia declina ogni responsabilita per eventuali informazioni fallaci od incomplete.

Assicurazione au pair

Doveri e responsabilita: definiteli con la famiglia ospitante.

Doveri e responsabilita dell´Au Pair: definiteli subito con la vostra famiglia.

Scopri quali saranno i tuoi compiti, i tuoi doveri e responsabilita come giovane Au Pair. doveri au pair

Le responsabilita di un AuPair variano naturalmente da famiglia a famiglia, in relazione all´eta dei bambini e alle esigenze dei genitori.

Ci sono pero alcuni compiti che caratterizzano piu di altri le mansioni di un giovane alla pari. Di regola i doveri di un Au Pair non sono equivalenti a quelli di un domestico o di una persona di servizio, anzi, sono equiparabili all´aiuto quotidiano che un membro della famiglia sarebbe in grado di offrire.

Non dimenticare di informarti preliminarmente attraverso la tua famiglia su quali siano le loro necessita ed esigenze e premurati di chiarire la tua posizione in merito prima di inziare il tuo periodo come ospite presso di loro.

Il ruolo principale dell´Au Pair e solitamente legato alla cura e all´assistenza dei bambini / ragazzi della famiglia. Pertanto sara molto importante dimostrarsi desiderosi di trascorrere molto tempo in compagnia dei propri Host Children e un´esperienza pregressa in tal senso costituira certamente un punto a vostro favore.

La vostra famiglia potrebbe chiedervi aiuto principalmente per iniziare la giornata: svegliare i bambini, aiutare nella preparazione della colazione (ed eventualmente di altri pasti quotidiani), vestirli e accompagnarli a scuola...oppure potreste trascorrere alcune ore pomeridiane giocando con loro, leggendo, assistendoli nelle loro attivita ludiche o sportive. Chiaramente, piu grandi saranno meno avranno bisogno della vostra assistenza, che potrebbe essere richiesta per altre attivita di tipo piu strettamente domestico.

In quanto memebro della famiglia a tutti gli effetti tali attivita dovranno rientrare entro quelle normalmente considerabili di aiuto, ad esempio il riordino delle stanze, il ritiro del bucato dei bambini, preparare la tavola per i pasti, caricare o scaricare la lavastoviglie.

La vostra famiglia ospitante potrebbe inoltre chiedervi di fare da babysitter per i piccoli per due sere a settimana al massimo.

Ricordate inoltre che non vi puo essere chesto di prestare assistenza per piu di cinque ore al giorno!

Per saperne di piu visitate la pagina Wiki Doveri e responsabilita dell´Au Pair su AuPair.com

doveri au pair

 

 

Vantaggi in piu!

Vantaggi in piu!

Tutti gli ulteriori vantaggi che potrete scoprire ospitando un Au Pair nella vostra famiglia!

aupair-contract

  • Coerenza e continuità dell'assistenza
    I bambini non sono affidati a diversi educatori, inoltre il proprio Au Pair comprenderà appieno la routine quotidiana e verra´ subito informato riguardo eventuali modifiche.
  • Imparare a conoscere altre culture e lingue
    L´Au Pair potra´raccontare alla vostra famiglia aneddoti interessanti sul suo Paese e la sua cultura. In alcuni casi, può anche essere disposto a insegnarvi un po' della sua lingua: francese, tedesco, polacco - la scelta è vostra!
  • Qualcuno a portata di mano
    Molti di noi vivono lontano dalla famiglia d'origine e anche i nostri amici sono gravati dalle loro vite frenetiche. Quando si ha bisogno di qualcuno che intervenga nell'immediato, magari che vada a prendere i bambini quando non si riesce a farlo, o che stia con loro perché, all'ultimo minuto, si ha bisogno di vedere il dentista, il medico o l'insegnante del proprio figlio, è possibile chiedere l'aiuto del proprio Au Pair .
  • Godersi la vita
    Avere un aiuto in casa significa avere più tempo per fare le cose che contano davvero. Vi scoprirete meno stanchi, sarete più motivati e avrete più tempo da passare con i vostri figli e il vostro partner.
  • Guadagnare di più
    Per alcuni, questo lusso poco costoso ha permesso il ritorno al lavoro  AuPair-wages-PocketMoney-salary
  • L'alternativa low cost  Sappiamo tutti quanto siano costose le badanti... e, generalmente, non offrono un aiuto domestico tangibile. Molti saranno d'accordo, anche coloro ai quali l'idea di condividere la propria casa non alletta, che non è che un piccolo sacrificio, specie a fronte degli enormi vantaggi ottenuti. (Un Au Pair non è un babysitter o un educatore qualificato, ma può certamente occuparsi dei bambini in età scolare, sorvegliandoli dopo la scuola).
  • Sempre tra noi?
    Affatto! Quando il vostro Au Pair è 'di turno', significa che può svolgere commissioni per voi. Quando è 'fuori servizio', generalmente può recarsi a corsi di lingua, incontrare gli amici, prendere parte a visite turistiche, fare shopping o rilassarsi nella propria camera (magari stando al computer o leggendo un buon libro). È raro trovare un Au Pair che voglia trascorrere ogni momento libero accanto ai genitori ospitanti!

Siamo la famiglia giusta?

Siamo la Famiglia Giusta?

famiglia giustaScopri tutti requisiti che la tua famiglia deve soddisfare per ospitare un giovane Au Pair!

Requisiti che la famiglia ospitante deve soddisfare :

  • Fra i componenti, almeno un bambino
  • Nessuna relazione con l' Au Pair, la famiglia deve essere di una nazionalità diversa
  • E opportuno accogliere l' Au Pair come un membro della famiglia, non come un domestico
  • La comunicazione, all'interno della casa, dovrebbe avvenire in lingua italiana
  • Offrire all' Au Pair una camera privata e ben illuminata, di dimensioni accettabili, riscaldata e dotata di serratura
  • Provvdere al vitto per l Au Pair; qualora la famiglia non dovesse mangiare a casa, l' Au Pair dovrà prepararsi i propri pasti da solo
  • Informare l' Au Pair riguardo le regole della casa e la routine quotidiana, dando indicazioni precise sui compiti da svolgere e le linee guida da seguire per quanto riguarda l'educazione dei bambini
  • Fissare un tetto massimo di ore dedicate all'assistenza ai bambini, pari a 20-30 ore alla settimana, a seconda di quanto prestabilito. Solitamente non vengono superate le 5 ore al giorno.
  • Pagare all' Au Pair una somma settimanale o mensile, come concordato
  • Offrire almeno 4 settimane di ferie pagate l´anno
  • Gli Au Pair hanno diritto a un giorno di riposo settimanale, preferibilmente durante il weekend o comunque in giornate scelte di comune accordo
  • Se possibile, coinvolgere l' Au pair nei pranzi di famiglia, durante le feste, le gite o altri eventi
  • Pagare il trasporto dei mezzi pubblici che deve sostenere l' Au Pair per recarsi alla scuola di italiano oppure offrire l' uso di una vettura coperta da assicurazione
  • Dare la possibilità all' Au Pair di frequentare regolarmente la scuola di lingua
  • Firmare e rispettare un accordo di convivenza, stabilito con l' Au Pair prima del suo arrivo
  • Sottoscrivere un' assicurazione sanitaria o, comunque, pagare le spese mediche di base in caso di malattia, infortunio, gravidanza e parto.
  • Se l' Au Pair arriva da un paese lontano, la famiglia potrebbe anche sobbarcarsi il costo del biglietto aereo; tuttavia, si consiglia di pagare l' Au Pair solo dopo il suo arrivo e possibilmente in rate mensili. Non è consigliabile versare l'intero prezzo in una sola volta!

Scopri di piu sulle responsabilita della famiglia ospitante QUI!

famiglia giusta