La vostra valigia

valigiaIn questa pagina troverete alcune idee per affrontare la temuta preparazione della valigia! Trasferirsi all´estero, in un ambiente estraneo, non e semplice. Per questo motivo la vostra valigia dovra contenere tutto (o quasi!) quello che vi potrebbe servire.

Per aiutarvi a procedere con ordine, evitare di impachettare cose che si potrebbero rivelare inutili, e ricordare di portare con voi le cose davvero importanti, ecco una lista suddivisa in:

  1. Cosa mettere in valigia
  2. I must-have
  3. Cosa non vi serve

Cosa mettere in valigia.

Innazitutto compilate una lista generica di oggetti che pensate vi possano servire durante il vostro periodo all´estero e confrontatela con la lista seguente.

Documenti

  • Passaporto e visto
  • Biglietto aereo
  • Contatti di emergenza (famiglia ospitante, la vostra famiglia, l´agenzia se ne avete una, la vostra ambasciata o consolato)
  • Indirizzi utili
  • Sufficienti contanti (200 Euro circa), bancomat/mastercard ed eventuale carta di credito
  • Tessera sanitaria
  • Patente di guida
  • Fotocopie dei documenti piu importanti

Vestiti

Vi consigliamo di non preoccuparvi troppo dei vestiti, infatti e molto probabile che ne comprerete di nuovi durante il tuo soggiorno all´ estero.

Ricordate di portare con voi degli abiti che non vi interessa sporcare o rovinare, poiche stando a stretto contatto con i bambini avrete la necessita di avere a portata di mano vestiti comodi e pratici. Inoltre, visto che probabilmente farete alcune compere, mettete in valigia abiti che magari gia da un po´ desiderate cambiare o che comunque non vi dispiacera lasciare.

Altra cosa molto importante, vestiti molto scollati o succinti non vi serviranno, evitate di portarli.

Riassumendo...

  • Vestiti pratici, comodi, qualcosa di vecchiotto e un po´ liso
  • Scarpe chiuse e comode (sneakers o scarpa da ginnastica)
  • Giacca a vento e antipioggia
  • Qualcosa di piu elegante per le occaisoni speciali
  • Nulla di succinto, portate anche un costume intero oltre al due pezzi...
  • Se partited´estate, o durante l´inverno, per un periodo che copre piu stagioni, magari portate con voi qualcosina per il freddo/caldo ma vi consigliamo di prediligere l´acquisto di maglioni/giacche oppure costumi e prendisole direttamente nel vostro Paese ospitante.

Cura del corpo e medicinali

Quando si parla di prodotti per l´ igiene personale e le medicine, spesso i consigli possono essere contradditori e creare un´ inutile confusione. C´e chi consiglia di portare i prodotti per il corpo, chi invece afferma che non sono necessari e suggerisce di portare solo lo stretto necessario per i primi giorni.

Da un lato e certamente vero che si dovrebbero mettere in valigia prodotti sufficienti per la prima settimana della propria permanenza. Shampoo, gel doccia, creme, solitamente sono molto pesanti e portano via parecchio spazio in valigia.

Dall´altro, vi raccomandiamo di verificare che i prodotti di cui proprio non potete fare a meno siano venduti nel Paese in cui siete diretti e quanto costino. In relazione a dove andrete, i prodotti che solitamente utilizzate possono essere molto piu costosi e potrebbe rivelarsi una buona idea portarne alcune confezioni con voi per precauzione.

Per quanto riguarda il trucco, vi suggerimao di portare esclusivamente l´esseziale. Non avrete bisogno di un trucco sofisticato o da sera.

Per quanto riguarda il Phon, solitamente potrete usare quello della famiglia, evitando cosi l´ ingombro di portarlo con voi. Le prese inoltre, saranno di certo diverse.

Per le medicine, vi consigliamo di portare con voi una piccola riserva di medicamenti di prima necessita: antipiretici, antidolorifici, medicinali per i dolori allo stomaco o la nausea, qualcosa per influenza e raffreddore.

Riassumendo...

  • I prodotti di cui non potete fare a meno e alcune confezioni di riserva (se nel Paese ospitante non li trovi o se sono estremamente costosi)
  • Piccola pochette di trucchi (solo lo stretto indispensabile!)
  • No Phon, arriccia-capelli, piastra: sono molto ingombranti e pesanti.
  • Kit di pronto soccorso
  • Farmaci di prima necessita
  • Prescrizioni mediche
  • Se le portate, abbastanza lenti a contatto e liquido per tutta la durata della vostra permanenza.

Varie

  • PC, fotocamera, cellulare ecc...
  • Caricatori e adattatori per le prese
  • Regalo per la famiglia ospitante
  • Portate gli occhiali? Un paio di riserva/sufficienti lenti a contatto e liquido
  • Foto della vostra famiglia e degli amici
  • Dei dolcetti o altri snack di cui non potreste assolutamente fare a meno per un intero anno
  • Un cappello
  • Occhiali da sole
  • Un´ agendina con tutti gli indirizzi e i contatti degli amici e della famiglia
  • Un dizionario tascabile

I must have

  • Passport e visto (e fotocopie)
  • Biglietti del volo
  • Contatti di emergenza
  • Vestiti comodi e appropriati
  • Medicinali essenziali

Cosa non vi serve

  • Asciugamani
  • Lenzuola
  • Cuscini
  • Tanti libri, CDs o DVDs
  • Vestiti eleganti e piu di un paio di scarpe col tacco
  • Phon, arricciacapelli, piastra (la famiglia ospitante solitamente vi prestera i propri)

Ricordate che molte cose possono essere spedite!

Se la vosra permanenza sara lunga e non volete portare con voi vestiti per le stagioni future o se nel bagaglio non vi sta tutto cio che ritenete essenziale, non diventate matti, fatevi spedire tutto quello che vi serve!

Spedisci i tuoi pacchi con Packlink e risparmia fino al 70%!

Con Packlink potrai confrontare i prezzi e i tempi di consegna dei corrieri e spedire online risparmiando fino al 70% sulle tariffe standard di spedizione.

Tutte le spedizioni organizzate con Packlink comprendono IVA, ritiro e consegna a domicilio e assicurazione di base inclusa nel prezzo.

Usare Packlink per spedire i tuoi pacchi, ti permette di:

  • Risparmiare e spedire in tutto il mondo
  • Evitare file e attese con il ritiro a domicilio
  • Avere l’Assistenza clienti Packlink sempre disponibile ad aiutarti.

Se devi trasferirti all’estero come au pair e non puoi portare con te tutto quello che ti serve, la soluzione più semplice ed economica è spedire i tuoi pacchi con tutto quello che non puoi portare. Un esempio dei nostri prezzi? Spedizioni dall’Italia alla Germania a soli 17.57€!

Prova subito Packlink!

Consigli di viaggio Au Pair

Come prepararsi al meglio per la partenza?

In questa pagina tutti i consigli di viaggio au pair!

viaggio au pairRestare lontani da casa per molto tempo, in un Paese straniero, rappresenta una sfida. Di seguito troverete alcuni consigli su come organizzare la vostra partenza.

  1. Biglietti aerei e spese di viaggio   
  2. Cosa fare prima della partenza
  3. Ritorno a casa
  • Biglietti aerei e spese di viaggio.

Generalmente l´Au Pair si fa carico delle spese di viaggio. La famiglia ospitante puo spontaneamente contribuire a parte dei costi, o farsi carico dell´intera somma. Eccezione fanno gli Stati Uniti d´America, dove le famiglie ospitanti sono tenute a pagare interamente i costi di viaggio dell´ Au Pair. Se dovete provvedere interamente alle spese vi consigliamo di affidarvi ad Agenzie specializzate nei viaggi per giovani/studenti. Vi aiuteranno a trovare voli economici e sconti.

Ricordate di inizare a cercare il volo con un congruo preavviso, le prenotazioni dell´ultimo minuto sono le piu costose.

Chi prenota i biglietti?

Solitamente i biglietti dovrete prenotarli direttamente a vostro nome. Ricordate di verificare la data di arrivo, per esempio, se desiderate frequentare un corso di lingua prima di iniziare il periodo come Au Pair presso la famiglia ospitante, premuratevi di arrivare con qualche giorno di anticipo in modo da non saltare alcuna lezione.

Se la vostra famiglia vi verra a prendere in aeroporto, cercate di trovare un volo che atterri in un orario tale da non costringervi ad incontrare la famiglia in piena notte!

Se vi fermate per un anno, vi consigliamo di prenotare un biglietto di ritorno "aperto". Questo tipo di prenotazione vi permettera di programmare il viaggio di ritorno una volta arrivati all´estero, col vantaggio di non essere obbligati a programmare una data di rientro con un anticipo esagerato. Potrete pianificare il vostro soggiorno in modo flessibile e cogliere l´opportnunita per esplorare il Paese una volta terminato il vostro periodo come Au Pair.

Un´ altra possibilita e quella di modificare la prenotazione gia effettuata. In tal caso verificate preliminarmente con la compagnia aerea i costi dell´ evenutale modifica.

Quando prenotare i biglietti?

Prenotate il viaggio solo dopo aver ricevuto l´effettiva conferma dell´ accordo tra voi e la famiglia ospitante. Non prenotate alcun biglietto prima di aver firmato il contratto ed essere certi della disponibilita della famiglia.

Appena ricevuta conferma, iniziate la vostra ricerca, prima prenoterete maggiori saranno le vostre possibilita di trovare un biglietto meno costoso. Potrete poi pianificare con calma il vostro viaggio.

Comunicate alla famiglia la data e l´ora esatte dell´atterraggio in modo da potervi incontrare all´ aeroporto. Ricordate di arrivare in aeroporto con congruo anticipo in modo da non perdere il vostro volo.

  • Cosa fare prima della partenza.

Ci sono alcune cose da tenere a mente prima di partire. Potete fare una lista in modo da essere sicuri di non dimenticare nulla.

Cancellate gli abbonamenti a vostro nome (riviste, palestra ecc.) o altri contratti (telefono cellulare, internet ecc.)

Informate la vostra banca che vivrete all´estero per un lungo periodo e verificate quali sono le spese per il prelievo di valuta estera in territorio straniero. Prelevate una sufficiente somma di contanti per coprire le spese dei primi giorni di permanenza.

Avete un passaporto valido? In caso contrario avviate le pratiche per richiederlo/rinnovarlo. Raccogliete tutti i documenti che potrebbero servirvi durante la vostra permanenza all´ estero. Non dimenticate di verificare la vostra copertura sanitaria e portare con voi la relativa carta.

La vostra valigia rispetta le regole della compagnia aerea? Misuratela per assicurarvi che non sia troppo grande o dovrete pagare un sovrapprezzo. Verificate le ulteriori regole su cosa sia consentito trasportare.

Puo rivelarsi una buona idea fare alcune ricerche sul Paese in cui soggiornerete, la citta, le tradizioni e la cultura del posto. Conoscere qualcosa in piu vi permettera di ambientarvi nel nuovo ambiente con maggiore facilita.

  • Ritorno a casa

Prima di rientrare a casa, assicuratevi di lasciare la stanza in ordine e pronta per il successivo Au Pair.

  • Lasciate la stanza (e la macchina) come le avete trovate all´ inizio dell´anno. Pulite e riordinate la camera (lavate le lenzuola).
  • Assicuratevi di aver terminato tutte le vostre incombenze (lavatrici de bambini ecc.)
  • Cancellate gli abbonamenti a vostro nome (riviste, palestra ecc.) o altri contratti (telefono cellulare, internet ecc.)
  • Restituite le chiavi della machcina, libri presi in prestito, chiavi della bici e qualunque altra cosa appartenga alla famiglia ospitante.
  • Rimuovete tutti i files personali dal PC (nel caso la famiglia ve ne avesse concesso l´utilizzo)

Iniziate a pensare a cosa portare a casa con voi, e preparate la valigia in anticipo. Nell´eventualita (molto probabile) che una sola valigia non vi basti avrete il tempo per acquistarne una nuova o effettuare una spedizione.

La sicurezza Au Pair

La sicurezza Au Pair - al riparo dalle truffe

Come proteggersi da spiacevoli sorprese...  

Nel pianificare la vostra esperienza Au Pair vi raccomandiamo di porre particolare attenzione e seguire alcuni semplici consigli per proteggervi da possibili inconvenienti.

Di seguito troverete alcuni suggerimenti:

  • Videochiamata Skype

Se vi avvalete dei servizi di una Matching Agency, come AuPair.com, vi raccomandiamo, una volta presi contatti con il giovane Au Pair che desiderate ospitare, di effettuare una prima videochiamata orientativa su Skype. Questo vi permettera di effettuare una prima verifica sull´identita della persona contattata nonche di conoscerla meglio e verificare che le vostre reciproche aspettative e necessita siano compatibili.

  • Richiesta di controllo dei documenti 

aupair-visaTramite il video potrete chiedere all´Au Pair di farvi visionare un documento di identita, verificando cosi la corrispondenza delle informazioni ricevute.

  • Se avete dubbi, verificate la visuale da una finestra

Se permangono dei dubbi chiedete di verificare la visuale da una finestra del luogo da cui l´Au Pair vi sta contattando. Potrete cosi intuire se egli si trova davvero in un   determinato Paese. aupair-costs

  • Non inviate mai soldi in anticipo per nessun motivo 

Se desiderate contribuire alle spese che l´ Au Pair sostiene per il viaggio (o altre spese necessarie) vi raccomandiamo di non anticipare mai del denaro, per nessuna ragione. Inoltre, anche dopo l´ arrivo dell´Au Pair, e consigliabile non consegnare la somma in un unica soluzione bensi suddividerla e aggiungerla alla paghetta settimanale/mensile.

  • Fissate con precisione luogo e ora dell´incontro

Vi raccomandiamo di fissare preventivamente e con precisione data, ora e luogo del primo incontro. Scambiate con l´Au Pair numeri di telefono ed eventuali ulteriori contatti quali l´indirizzo esatto dell´abitazione della famiglia. Provvedete a fornire all´Au Pair il contatto dell´ Ambasciata/Consolato del suo Paese piu vicina a voi.

  • Comunicate all´Au Pair che dovra avere con se una somma di denaro sufficiente a coprire eventuali imprevisti

Comunicate all´ Au Pair che al momento dell´arrivo dovra avere con se denaro sufficiente a coprire spese impreviste quali un soggiorno in albergo/ostello o il viaggio di ritorno. Purtroppo infatti puo accadere che, una volta arrivati, una o entrambe le parti non rispettino gli accordi precedentemente presi.

  • Copie dei documenti

L’Au Pair dovra avere con se i propri documenti (passaporto o carta di identita, eventuale visto, patente di guida) nonche due copie degli stessi, una per se e una da consegnare alla famiglia.

Gli SCAMS 09_Dollar

Altre problematiche possono sorgere nel caso entriate in contatto con i cosidetti SCAMS. Uno scam e un utente che tramite raggiri e false identita vi fornira informazioni fuorvianti per indurvi a trasferire una somma di denaro.

Questi truffatori cercano di entrare in possesso del denaro prima di aver firmato il regolare contratto (intercorrente tra Au Pair e famiglia ospitante) con le scuse piu svariate optando per forme di pagamento internazionali che vi impediranno di recuperare la somma persa.

Per proteggervi vi consigliamo di effettuare una verifica preliminare:

  • Come siete stati contattati?
  • Avete parlato con l´Au Pair/la famiglia?
  • Vi e stato richiesto di anticipare una somma per il viaggio (o altre spese)?
  • Le condizioni di lavoro sono insolitamente vantaggiose?
  • I numeri di telefono forniti hanno come prefissi +4470 o +44070?

Come siete stati contattati?

La famiglia o l´ Au Pair vi ha contattati attraverso Aupair.com, un agenzia on line accreditata o attraverso il sistema di messagistica email interno alla piattaforma web? Se cosi non fosse prestate particolare attenzione, potreste aver dato i vostri contatti a persone poco affidabili e le stesse vi stanno ricontattando con false identita.

Siete stati contattati tramite cellulare o sms? Contattate Aupair.com o l´ agenzia on line accreditata presso la quale siete iscritti e segnalate l´ avvenuto.

Siete stati contattati tramite Facebook o Googleplus o altri social networks? Siate prudenti, e possibile che la persona che vedete sia una falsa identita e nasconda una truffa.

Avete parlato con l´Au Pair o la famiglia? 

Se l´Au Pair o la famiglia adduce scuse o si rifiuta di effettuare una videochiamata segnalatelo a Aupair.com; e probabile che la ragione sia che questa persona/famiglia non esiste.

Vi e stato richiesto di anticipare una somma per il viaggio (o altre spese)?

Puo accadere che l´ Au Pair/la famiglia vi dica che sareti contattati da un´ agenzia, da un professionista o da personale dell´Ufficio Immigrazione di loro conoscenza per discutere della possibilita che voi inviate una somma di denaro per il visto, il permesso di soggiorno, ecc... Non rispondete e informate immediatamente AuPair.com! E certamente uno SCAM.

Le condizioni di lavoro sono insolitamente vantaggiose?

Se le condizioni di lavoro sono molto vantaggiose rispetto a quelle comunemente presenti nei programmi di scambio per Au Pair prestate particolare cautela. Tali condizioni possono essere state pensate apposta per invogliare le potenziali vittime.

I numeri di telefono forniti hanno come prefissi +4470 o +44070?

Se si, siate prudenti. Questi prefissi non sono realmente riferibili al Regno Unito, possono infatti essere collegati a un qualunque telefono nel mondo. 

AuPair-Requirements

Link utili:

Au Pair Scam

Au Pair Safety

Il Visto per Au Pair : cosa fare per ottenerlo!

Se state programmando una permanenza all´estero come giovane alla pari ricordate di verificare preventivamente se il Paese in cui vi state recando richieda il Visto d´ingresso per i cittadini italiani. Informazioni ulteriori alla pagina AuPair International!

Qui di seguito troverete tutte le informazioni sul Visto d´ingresso.

  • Il Visto d´ingresso : che cos´é? Serve ad entrare in Italia? 

Il visto d'ingresso è l' autorizzazione concessa agli stranieri per l'attraversamento delle frontiere.

Conseguentemente, per l'ingresso nel territorio italiano, è necessario munirsi di Visto, che viene stampato su carta adesiva e applicato sulle pagine dedicate del passaporto del richiedente.

Tutti gli stranieri e gli apolidi per entrare in Italia devono chiedere il visto d'ingresso. 

Ricordiamo che sono definiti stranieri solo i cittadini dei Paesi non UE/EFTA o non aderenti allo spazio Schengen, di conseguenza sono esenti da obbligo di Visto per l´ ingresso sul suolo italiano tutti i cittadini comunitari e i cittadini dei Paesi aderenti a Schengen.

NOTA BENE :

  1. La permanenza sul suolo italiano per un periodo inferiore ai 3 mesi, nel caso di cittadino comunitario o aderente allo spazio Schengen, non necessita di alcuna dichiarazione, visto o altra formalita!
  2. Per i soggiorni superiori ai 3 mesi leggete il nostro articolo sul permesso di soggiorno!
  3. Particolari agevolazioni e/o restrizioni si applicano per i cittadini di determinati Paesi, vi consigliamo dunque di verificare a quali formalita dovete adempiere per il vostro ingresso e la vostra permanenza in Italia sul sito della Polizia di Stato o alla seguente pagina della Farnesina: Paesi i cui Cittadini hanno bisogno del Visto per attraversare la frontiera Paesi i cui cittadini sono esenti da visto per brevi soggiorni.
  4. Lo straniero già residente in uno Stato aderente allo Spazio di Schengen è in possesso di permesso di soggiorno, non necessita di visto per soggiorni non superiori a 3 mesi, a condizione che l’ingresso in Italia non avvenga per motivi di lavoro subordinato, lavoro autonomo o studio/tirocinio – studio/formazione.

visto au pair

  • Condizioni generali per l'Ingresso : 

L’ingresso in Italia, per i cittadini straneri provenienti da oltre le frontiere dello spazio Schengen, e subordinato a questi requisiti:
  • Presentarsi attraverso un valico di frontiera
  • Essere in possesso di un passaporto o di altro documento di viaggio equivalente
  • Poter giustificare lo scopo e le condizioni del soggiorno e dimostrare di disporre di mezzi finanziari sufficienti
  • Essere in possesso di valido visto di ingresso o di transito, se necessario.
  • Procedura di rilascio del visto :

La domanda va fatta per iscritto tramite compilazione di apposito modulo, firmato e corredato di foto-tessera.

Lo straniero richiedente ha l´obbligo di rivolgersi personalmente alla Rappresentanza diplomatico/consolare.

Al modulo di domanda e necessario allegare un documento di viaggio valido (es. passaporto) sul quale apporre l´apposito visto e, nel caso in cui fosse richiesta, la documentazione giustificativa.

  • Lo staniero deve infatti provare  :

  • la finalità del viaggio;
  • i mezzi di trasporto e di ritorno;
  • i mezzi di sostentamento durante il viaggio ed il soggiorno;
  • le condizioni di alloggio.

Valutata la domanda di visto, questo viene rilasciato dalle Ambasciate e dai Consolati italiani nel Paese di provenienza dello straniero.

I Visti possono essere : 

  • Visti Schengen uniformi (VSU), per la circolazione all´interno degli Stati Schengen per permanenze fino a 3 mesi
  • Visti con validità territoriale limitata (VTL), che permettono la permanenza e il movimento solo all´interno del territorio dello Stato emittente
  • Visti per soggiorni superiori ai 3 mesi (VN).

visto au pair

Verificate che tipologia di Visto richiedere (generalmente per gli Au Pair sono previsti i visti di turismo, studio nel caso di frequenza di una scuola di lingua italiana accreditata per il rilascio del visto di studio, o vacanza lavoro) sul sito del Ministero degli Esteri alla pagina Visti.

Vi raccomandiamo inoltre di contattare l´Ambasciata Italiana nel vostro paese di provenienza poiche sia le tipologie di Visto da richiedere per la propia situazione specifica, sia l´obbligo di Visto stesso, possono variare da Paese a Paese in relazione ad Accordi Internazionali

 

 

Links utili, dalla Farnesina : 

Codice dei visti

Ministero Interno – Ingresso degli stranieri in Italia

Polizia di Stato - Stranieri

Rete Uffici italiani all’estero

Rappresentanze straniere in Italia

Formulario per la domanda di visto per gli Stati Schengen

Formulario per la domanda di visto Nazionale

Ufficio relazioni con il Pubblico

Modulo di richiesta informazioni

Riferimenti normativi

Visa Information System

 

 

 

Au Pair Italia declina ogni responsabilita per eventuali informazioni fallaci od incomplete.