Lettera Au Pair per la famiglia ospitante

La lettera di presentazione per la famiglia ospitante

lettera au pairIn questa pagina troverete alcuni suggerimenti per scrivere la vostra lettera di presentazione per la famiglia ospitante. Ricordate che la lettera rappresenta un passaggio fondamentale per la vostra candidatura perche permette alla famiglia di conoscervi meglio e di capire se siete la persona che stanno cercando.

I nostri consigli:

La vostra lettera di presentazione deve risaltare rispetto alle altre, perche rappresenta una sorta di "biglietto da visita".
Siccome la stesura puo risultare difficoltosa qui di seguito troverete alcuni consigli e schemi riassuntivi che vi aiuteranno a impostare la vostra lettera:

  1. Informazioni generali
  2. Cosa vuole sapere la famiglia?
  3. Le foto
  4. La lingua della lettera
  5. Cosa evitare

Informazioni generali:

  • Nome
  • Carattere e personalita
  • Com´e composta la vostra famiglia?
  • Raccontate qualcosa sulla vostra scuola/i vostri studi
  • Quali sono i vostri passatempo/interessi?
  • Cosa vi piacerebbe fare in futuro dopo la vostra esperienza alla pari?
  • Perche desiderate diventare un Au Pair?
  • Come mai avete scelto proprio quel particolare Paese per la vostra esperienza?
  • Perche la famiglia dovrebbe ospitare proprio voi?

Cosa vuole sapere la famiglia?

Ci sono alcune cose che la famiglia si aspetta di leggere nella vostra lettera. Solitamente si dimostra molto interessata alla vostra esperienza coi bambini e al rapporto che sapete instaurare con loro. Per questo e molto importante dedicare sufficiente spazio alla vostra esperienza pregressa. Spiegate di quanti bimbi vi siete presi cura, quanti anni avevano, quali attivita eravate soliti fare insieme e come mai amavate trascorrere del tempo con loro. Ricordate di specificare i motivi per i quali amate i bambini, perche vi piace la loro compagnia? Sappiate inoltre che la famiglia cerchera di capire tutte queste cose anche dalle vostre foto; sceglietele con cura! Mostratevi solari, affidabili e se possibile in compagnia dei piu piccoli.

Solitamente le famiglie vogliono capire se siete adatti a un esperienza di questo tipo. Vogliono sapere se potreste avere troppa nostalgia di casa o se siete abituati a viaggiare, ad adattarvi al nuovo e a stare lontani dalla vostra famiglia. Per questo e molto importante specificare se avete fatto alcue esperienze di studio o lavoro all´estero, per quanto tempo e in quali Paesi. Potrete anche raccontare qualcosa dei vostri viaggi, per esempio se avete trascorso un estate all´estero o partecipato a un programma di scambio per studenti. La famiglia deve capire che per voi la multiculturalita e importante, che amate fare nuove esperienze, scoprire Paesi nuovi e sperimentare stili di vita diversi dal vostro.

Le foto

Ricordate che le foto  devono piacere ad una familgia in cerca di un aiuto affidabile per i loro figli. Per questo motivo devono rispecchiare la vostra personalita e dimostrare che siete persone responsabili. Non e un concorso di bellezza, siate adeguatamente vestiti e ricordate che la famiglia non ha alcun interesse nel vedere le vostre feste, le serate, i vostri tatuaggi...pensate a quali foto inviereste a un futuro datore di lavoro e regolatevi di conseguenza!

Vi raccomandiamo, come abbiamo gia accennato, di includere delle foto che vi mostrino in compagnia di bambini in modo naturale e privo di forzature.

La lingua della lettera

Sarebbe preferibile scrivere la lettera nella lingua madre della famiglia ospitante, che generalmente coincide con quella del Paese in cui risiede. Ricordate che la grammatica non e fondamentale e che la famiglia sa che le vostre abilita linguistiche sono tutt´altro che perfette. Quindi non preoccupatevi eccessivamente dei possibili errori! La cosa importante e che la familgia si accorga che avete dedicato tempo ed impegno alla stesura della lettera.

Cosa evitare.

Per una lettera davvero ben fatta e molto importante evitare alcuni errori comuni.

  • Evitate di focalizzarvi su un paio di citta soltanto (non esistono solo le capitali o le citta piu famose!)
  • Non menzionate continuamente il vostro fidanzato/fidanzata (la famiglia penserebbe che siete troppo nostalgici)
  • Se siete ancora minorenni non scrivetelo in questo modo, scrivete piuttosto: compiro presto 18 anni (le famiglie preferiscono giovani alla pari piu maturi perche si rivelano piu responsabili)
  • Evitate frasi vuote o luoghi comuni! Sviluppate le vostre affermazioni, spiegatevi, raccontatevi, ma non ricorrete a frasi fatte che sminuirebbero di molto la vostra presentazione.

Buona scrittura!

lettera au pair

Assunzione alla pari

Assunzione alla pari, come fare?

Siete alla ricerca di un giovane Au Pair? Avete bisogno di informazioni su come trovare e "assumere" un giovane alla pari che soddisfi le vostre necessita?

Innanzitutto verificate di possedere i requisiti necessari!

Per trovare il giovane alla pari piu adatto a vivere con la vostra famiglia potete avvalervi o di un Agenzia on line o di un Agenzia specializzata che vi possa assistere in tutte le fasi della procedura. Il processo di ricerca e "assunzione" dell´ Au Pair varia di molto in relazione a quale tipo di Agenzia sceglierete.

Qui di seguito troverete alcuni suggerimenti e informazioni su come proporvi come famiglia ospitante per un giovane alla pari.

Ricordate che tale processo potrebbe richiedere del tempo, soprattutto perche la ricerca del giovane alla pari che desideri vivere con la vostra famiglia, e che al contempo risponda ai requisiti che voi state cercando, potrebbe rivelarsi se non difficoltosa, perlomeno lunga. Inoltre, le formalita burocratiche come il Visto di ingresso devono essere intraprese con un congruo anticipo. Vi raccomandiamo pertanto di iniziare la vostra ricerca al piu tardi tre mesi prima del periodo nel quale desiderereste l´ Au Pair presso di voi.

Vediamo ora come operano i diversi tipi di Agenzia tra cui scegliere:

  1. Agenzia specializzata
  2. Agenzia on line

Agenzia specializzata :

Se decidete di avvalervi dei servizi offerti da un agenzia specializzata, questa vi assistera, consigliera e guidera attraverso tutto il procedimento e continuera a garantirvi assistenza durante la permanenza dell´ Au Pair. Solitamente vi verra richiesto di compilare alcuni documenti necessari a raccogliere le informazioni rilevanti riguardo la vostra famiglia, la casa, le vostre abitudini e cio che state cercando nel giovane alla pari che vorreste con voi. Inoltre, potrete scrivere una lettera personale di presentazione per accogliere il futuro Au Pair e introdurlo alla vostra famiglia. Sara poi l´ agenzia ad inviarvi i proili di alcuni Au Pair tra cui potrete scegliere quello che vi sembra piu affine.

Successivamente incontrerete l´ Au Pair e, se deciderete positiamente per la sua "assunzione", sara l´ agenzia a farsi carico di tutte le formalita necessarie e della stipula del contratto di collocamento alla pari.

Agenzia on line : ...per esempio Aupair.com

Se vi avvalete di un agenzia on line per l´ incontro tra famiglie ospitanti e giovani Au Pair, vi consigliamo di seguire i seguenti steps.

  1. Registratevi on line come famiglia ospitante
  2. L´ agenzia vi inviera un link di conferma tramite il quale potrete attivare il vostro profilo
  3. Una volta creato e attivato il profilo potrete iniziare a visulaizzare i profili degli Au Pair e aggiungerli alla vostra lista "Preferiti"
  4. Contattate gli Au Pair che meglio si adattano alle vostre esigenze tramite un messaggio che esprima interesse
  5. Per visualizzare i dettagli di contatto e scrivere messaggi personali vi viene solitamente richiesto un pagamento
  6. Dopo uno scambio di messaggi potrete concordare un giorno per una telefonata/videochiamata
  7. Preparate una lista di domande che volete fare all´ Au Pair per conoscerlo/la meglio e capire se e la persona che state cercando
  8. Se tramite la telefonata/videochiamata tutto vi sembra regolare e veritiero e il giovane alla pari vi pare adatto alla vostra famiglia iniziate a predisporre le formalita (visto, contratto, assicurazione, volo ecc.)
  9. Preparatevi all´arrivo dell´Au Pair e aiutatelo nell´ adempimento della burocrazia
  10. Fate in modo che al suo arrivo l´Au Pair si senta a suo agio e prenda confidenza con la famiglia e l´ambiente nuovi.

assunzione alla pari

 

 

Cos’è un Au Pair?

Cos'è un Au Pair?

Il significato di Au Pair corrisponde, a grandi linee, alla figura del collaboratore domestico straniero, che lavora e vive alla pari presso una famiglia ospitante. In genere, gli Au Pair si assumono incarichi quali l'assistenza ai bambini e lo svolgimento di alcuni lavori domestici, ricevendo, come compenso, una piccola somma in denaro.
L' Au Pair sarà quindi di grande aiuto nell' organizzazione della vita quotidiana, alla quale contribuirà per esempio accompagnando a scuola i bambini e giocando con loro, e rendendosi disponibile per varie attività e aiuti in casa.

Per saperne di piu visita la pagina Wiki Cos'è un Au Pair su AuPair.com!

Come diventare un Au Pair:

cos'è un au pair

Attraverso il contatto diretto offerto online, su AuPair.com

I vantaggi:

  • Gli Au Pair e le famiglie operano in modo del tutto autonomo nella loro ricerca
  • È possibile contare su un'ampia selezione di profili
  • Rapporto prezzo-prestazioni vantaggioso

Lo svantaggio:

  • L'AuPair e/o la famiglia sono responsabili per quanto riguarda l'eventuale visto d'ingresso e tutte le ulteriori formalità burocratiche

Attraverso agenzie locali per Au Pair

I vantaggi:

  • L'esperienza di professionisti del settore, che troveranno sempre una famiglia ospitante adeguata
  • Offerta di consulenza su tutti gli argomenti che riguardano il mondo Au Pair
  • Supporto per la richiesta dell' eventuale visto
  • Assistenza, prima e dopo l'arrivo, in caso di problemi tra la famiglia e il ragazzo o la ragazza alla pari
  • Incontri organizzati per gli Au Pair

Gli svantaggi:

  • Prezzo elevato
  • Selezione limitata di famiglie e di giovani Au Pair. Nel caso in cui il giovane dovesse lasciare la famiglia prima del previsto, l' agenzia potrebbe avere difficoltà a trovare una nuova persona alla pari in breve tempo.

Avvalendosi di entrambe le strategie

Trova un Au Pair o una famiglia affidandoti a una agenzia online come AuPair.com e usufruisci dei servizi di un agente locale per il visto e tutti gli altri documenti necessari. Diverse agenzie locali offrono tariffe che includono anche un servizio di supporto completo durante il soggiorno. Alcune di queste agenzie, inoltre, organizzano regolarmente incontri e colloqui per gli stessi Au Pair.

cos'è un au pairI vantaggi:

  • Gli aupair e le famiglie ospitanti possono fare le proprie scelte autonomamente
  • Ampia selezione di profili diversi
  • Esperienza di agenti professionisti, che troveranno un'adeguata famiglia ospitante per gli Au Pair
  • Supporto per tutti gli argomenti inerenti al mondo aupair
  • Aiuto per l'ottenimento del visto, se necessario
  • Assistenza in caso di problemi, sia prima che dopo l'arrivo.
  • Appuntamenti prefissati per gli Au Pair.

Au Pair contratto

Au Pair contratto au pair contratto

Scopri quali sono i requisiti del tuo contratto di collocamento alla pari!

Il contratto di collocamento alla pari: definire diritti e doveri

Come giovane alla pari che svolge un periodo di studio e lavoro in Italia rientri in una specifica categoria che si differenzia sia da quella degli studenti che da quella dei lavoratori. I programmi per il collocamento alla pari sono infatti compresi in accordi internazionali relativi a progetti di scambi culturali in cui il contratto si qualifica come contratto a prestazioni corrispettive. L´ au pair infatti, in cambio di vitto, alloggio e di una paghetta, si impegna a svolgere attivita di baby sitting e di aiuto nella gestione domestica. Solitamente questo tipo di collocamento viene riservato ai giovani che desiderano apprendere e perfezionare la lingua straniera.

In ambito UE il collocamento alla pari e stato regolato dall´ Accordo Europeo sulle persone "alla pari", il quale sancisce le condizioni contrattuali minime comuni nei Paesi firmatari (Belgio, Bulgaria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera).

Tale contratto, che specifica i diritti e i doveri rispettivamente del giovane alla pari e della famiglia ospitante, viene generalmente definito prima della partenza dell´ au pair o al massimo entro la prima settimana di permanenza. Una sua copia dovra essere depositata presso l´ autorita competente in materia di lavoro (Art. 6 Accordo di cui sopra).

I REQUISITI MINIMI COMUNI

  1. DURATA; inizialmente non superiore ai 12 mesi, estendibile per un massimo di 24 mesi  au pair contratto
  2. ETA; di 17 ai 30 anni (sono ammesse eccezioni)
  3. CERTIFICATO MEDICO di buona salute
  4. ASSISTENZA IN CASO DI MALATTIA
  5. COMPITI DEL GIOVANE AU PAIR
  6. ORARIO DI LAVORO 
  7. VITTO, ALLOGGIO, PAGHETTA
  8. TEMPO PER UN CORSO DI LINGUA
  9. FERIE E RIPOSI SETTIMANALI
  10. RECESSO 

1. Durata; inizialmente non superiore ai 12 mesi, estendibile per massimo 24 mesi.

2. Eta; dai 17 ai 30 anni, eccezioni sono ammesse per giustificati motivi e in relazione agli accordi internazionali vigenti. Ciascun Paese specifica i limiti d´eta.

3. Certificato medico di buona salute; il giovane alla pari deve provvedere, al massimo tre mesi prima del suo arrivo, ad ottenere un certificato medico che attesti il suo stato di buona salute.

4. Se per una qualunque ragione l´au pair non potesse usufruire della copertura prevista dal Servizio Sanitario Nazionale, la famiglia ospitante dovra farsi carico dei costi per la stipula di un assicurazione privata. E rimessa alla discrezionalita delle parti la possibilita di derogare a questa previsione, facendosi carico di meta dei costi della polizza, sempre tenendo conto che le spese mediche, farmaceutiche e ospedaliere, saranno a carico della famiglia ospitante per quanto possibile.

5. Compiti; generalmente di assistenza e cura dei bambini, baby sitting e aiuto nelle faccende domestiche di lieve entita.

6. L´ orario di lavoro e generalmente non superiore alle 5 ore al giorno ma esistono eccezioni:

  • programma au demi pair (formula ridotta) con 3 o 4 ore al giorno e 2 o 3 sere di baby-sitting a settimana;
  • programma au pair (formula tradizionale) con cinque ore al giorno e 2 o 3 sere di baby-sitting alla settimana;
  • programma au pair plus (formula maggiorata) con 40 ore a settimana più 2 o 3 sere di baby-sitting;
  • programma mother's help (impegno maggiore nella cura dei bambini) con 50 ore a settimana più 2 o 3 sere di baby-sitting a settimana.

7. Il giovane alla pari ha diritto a un equo compenso per i suoi servizi, vitto e alloggio e ad una stanza privata.

8. Al giovane au pair deve essere garantita la possibilita di frequentare un corso di lingua.

9. L´au pair ha diritto a un giorno di riposo settimanale e a una settimana di ferie retribuita ogni sei mesi

10. Se il contratto e stato stipulato per un periodo di tempo indefinito entrambe le parti possono recedervi con un preavviso di almeno due settimane. In caso di condotta seriamente lesiva di una delle due parti, o per circostanze tali da renderlo necessario, l´altra parte potra sciogliere il contratto senza preavviso e con effetto immediato.

Ricordate che questi rappresentano dei semplici requisiti contrattuali minimi. In relazione alla legislazione italiana, e delle esigenze vostre e della vostra famiglia ospitante, ogni contratto potra prevedere ad esempio compiti particolari, orari di lavoro piu leggeri o diversamente disposti nel corso della giornata, un compenso maggiore, una forbice di eta differente da quella indicata nell´Accordo ecc.

Scarica il modello contrattuale alla pagina AuPair.com Italia!

Per ulteriori informazioni visita la pagina Wiki Au Pair Contratto.

  • Au Pair in altri Paesi:

Se il Paese nel quale vorresti andare non e´ tra i firmatari dell´Accordo, verifica quali sono i tuoi diritti/doveri e i requisiti contrattuali minimi. Fare chiarezza ti aiutera a tutelarti e a partire con il piede giusto nella tua "nuova" famiglia. Per ulteriori info visita Aupair.com

Au Pair Italia declina ogni responsabilita per eventuali informazioni fallaci od incomplete.

Come diventare un Au Pair?

Come diventare un Au Pair?

Hai deciso di diventare un giovane Au Pair? Hai bisogno di informazioni e chiarimenti? Come diventare un Au Pair

Di seguito tutti gli step per iniziare la tua esperienza alla pari!

Innanzitutto cerca di capire esattamente dove ti piacerebbe andare, se in una grande citta o in campagna, e quali lingue vorresti imparare o migliorare. Devi anche capire di quanti bambini saresti in grado di prenderti cura e di che eta, e soprattutto per quanto tempo vorresti rimanere presso la tua host family.

Successivamente dovrai trovare la famiglia giusta per te!

Per incontrare le famiglie ospitanti e proporti come giovane Au Pair puoi utilizzare un´ agenzia  Au Pair on line. Ricorda che se decidi di avvalerti di questo sistema dovrai:

Come diventare un Au Pair

  • Registrarti attraverso il sito di un´ Agenzia Au Pair (solitamente la registrazione e´ gratuita).
  • Attivare il tuo profilo prima di poter visualizzare i profili delle famiglie ospitanti. Ti consigliamo di aggiungere quante piu famiglie possibili alla tua lista di preferiti!
  • Contattare le famiglie che piu ti pacciono per sapere se potrebbero essere interessate a te
  • Per inviare email e messaggi privati alle famiglie solitamente ti viene richiesto un pagamento da parte dell´ Agenzia
  • Potresti venir contattato direttamente da una famiglia interessata al tuo profilo
  • Una volta trovata la famiglia giusta dopo un reciproco scambio di email fissare un appuntamente per un contatto telefonico/videochiamata.
  • Ricorda di non firmare alcun contratto senza aver prima conosciuto la tua host family
  • Prepara la telefonata/videochiamata pensando in anticipo a tutte le domande che vorrai porre e segnati gli argomenti di cui vuoi discutere. Questa e´ l´occasione giusta per discutere dei tuoi eventuali compiti, della routine quotidiana della famiglia, e per conoscere i bambini.
  • Dopo aver deciso di comune accordo che siete ideali l´uno per l´altra fissate una data per discutere del contratto Au Pair. Potete scaricare il format contrattuale direttamente dal sito della vostra Agenzia Au Pair on line.
  • Dopo la firma del contratto potete prepararvi alla partenza!
  • Ricorda di verificare con il dovuto anticipo tutte le formalita necessarie al rilascio dell´eventuale visto o del permesso di soggiorno/di lavoro. Rimani sempre in contatto con la famiglia scelta e cercate di conoscerla meglio.
  • Fornisci alla tua famiglia ospitante tutte le indicazioni sul viaggio (una volta che l´avrete pianificato), data e ora del volo, orario di arrivo, numero di telefono eccetera.
  • All´arrivo cerca di ambientarti informandoti subito sulle routine della famiglia.

Per diventare un giovane Au Pair puoi anche avvalerti di un Agenzia specializzata Full Time che ti seguira e consigliera durante tutti i passaggi!

Per ulteriori suggerimenti: Come trovare una famiglia ospitante su AuPair.com